Previous Entry Share Next Entry
[Nana] Us and Them
[Misstigri's Art]
secondavisione
Titolo: Us and Them
Fandom: Nana
Personaggio: Takumi
Prompt: invidia @ settepeccati 
Rating: G
Conteggio Parole: 200 (W), doppio drabble.
Note: partendo dal concetto che l’invidia è un misto di insicurezza ed egocentrismo (voglio quello che hai tu, a prescindere dal fatto che mi serva o meno), l’idea era di esplorare il triangolo/trittico Takumi-Yasu-Ren dalla prospettiva di Takumi. Va da sé che prima o poi vi beccate anche gli altri due. Il titolo viene dall'omonima canzone dei Pink Floyd.
 
Di Yasu, Takumi ha sempre invidiato l’autocontrollo e la fedeltà. Non perché ne sia privo, a suo modo anche lui sa essere incredibilmente controllato e fedele, ma perché fin da bambino Yasu ne ha fatto uno stile di vita, quasi una forma d’arte.
 
Tranquillo e affidabile, il pelatino ha sempre ottenuto quello che voleva, dalla musica e dalle persone.
 
È da qui che nasce l’invidia di Takumi, dal fatto che il successo, le donne e i soldi che gravitano attorno ai Trapnest lui se li è guadagnati. Padre-padrone, Takumi adesso controlla la sua famiglia allargata con pugno di ferro, manovrando il talento fragile di Ren e le emozioni amplificate di Reira.
 
Yasu, al contrario, sotto i riflettori sembra esserci finito per caso, come con Reira ai tempi della scuola. Nella band è il fratello maggiore, quello che resta sobrio e ti raccoglie dopo la sbronza, che disapprova ma non giudica.
 
Poco importa che sia tutta una farsa, il risultato di una strategia, esattamente come la sua testa rasata: Takumi sa che Yasu è sempre stato il guanto di velluto, l’unico alla sua altezza, quello per cui davvero provare invidia.
 
Perché di Ren, invece, non c’è mai stato nulla da invidiare.

?

Log in

No account? Create an account